Domenica 17 aprile da ricordare

Storico successo di Riccardo Panizza

Domenica 17 aprile da ricordare per il team Comobike per lo storico successo di Riccardo Panizza sul percorso granfondo della competizione veronese che proponeva 35km con 1200m di dislivello.

Panizza ha sudato per ottenere questo successo, lottando con due bikers di primissimo piano come l'ex prof Enzo Gnani e il trentino Andrea Zamboni, che al termine dei 35km del tracciato gardesano il capitano del team Comobike ha lasciato a distacchi importanti che sfiorano in minuto. Precisamente 55s per il bresciano Gnani che ha regolato in volata Zamboni.

 

Dopo la Fantecolo bike di domenica 10 aprile e' il secondo successo di fila per Panizza che comincia a raccogliere i frutti di una ottima preparazione invernale.

 

Il resto del team era impegnato sul percorso Marathon che prevedeva 60km con 2200metri di dislivello.

Il piu' brillante è stato uno degli atleti meno giovani del team ovvero Mario Bianchi che nella categoria M7 ha sfiorato la vittoria con un brillante 2° di categoria e 293. assoluto.

Negli M6 buona la prova anche di Gino Belli che chiude la sua fatica al 450° posto e 22° di categoria.

 

Infine viziate da problemi vari e quindi non brillanti le prestazioni sempre sul Marathon di Samuele Rossini, Max Mantellaro e Lorenzo Bernasconi, che hanno chiuso rispettivamente 101°, 145° e 202° (11°, 22° e 21° nelle classifiche di categoria).

 

Prossimo appuntamento domenica prossima a Brescia per la GF Citta' di Brescia, prova valevole come seconda tappa della Coppa Lombardia MTB.