Riccardo Panizza due volte campione italiano

Guida del ciclista non vedente Emanuele Bersini.

Riccardo Panizza, guida del ciclista non vedente Emanuele Bersini, conquista due titoli italiani nel tandem paralimpico.
Siamo ad Olgiate Olona, in provincia di Varese, con il calendario nazionale Fci paralimpico che proponeva le gare del campionato italiano strada e crono. Nel tandem in gara anche il ciclista lecchese del team Comobike,  sceso in campo anche per riscattare l’amarezza del tricolore mtb (gara disputata a Spilimbergo) dove il tandem Panizza/Bersini si era fermato dopo qualche chilometro. Ritorniamo ad Olgiate Olona. Domenica 1 si è disputata la crono di 22km.
<< Ottima crono ed ottimo percorso da ripetere due volte, con due strappi in salita che mettevano sempre a dura prova le gambe. Io ed Emanuele siamo andati alla grande, chiudendo alla media dei  46,5 km orari>>
Panizza e Bersini hanno completato il tracciato in 28’53” relegando i secondi, i varesini Meroni/Riccardo a quasi quattro minuti di distanza,
Il calendario tricolore, lunedì 2 giugno, proponeva anche la prova in linea. La gara su strada prevedeva 90km sullo stesso percorso della crono,  da ripetere otto volte.
<< Siamo partiti tranquilli  con sempre a ruota quello che sarà poi il secondo tandem, che al terzo giro,  si staccherà in salita. Chiudiamo la gara con un buon ritmo e buona media. Portiamo a casa due belle maglie di campione italiano>>
Per Panizza un periodo di pausa.
<< Per poi ributtarci a lavorare in vista dell'ultima prova di coppa del Mondo a Segovia in Spagna nell’l'ultima settimana di luglio. Ed  infine il tour de force finale- conclude Panizza-con il mondiale in America a fine agosto a Greenville>>.

 

 

Per quanto concerne la mtb

Siamo a Grumello del Monte (Bg) per la decima edizione della Valcavallina Superbike manifestazione che proponeva il tracciato di 81 km (3300 metri di dislivello) valida come prova unica del campionato italiano Marathon Fci.

Giornata no per il nostro Lorenzo Bernasconi, incappato in una di quelle giornate dove tutto deve girare storto. Il biker si è dovuto ritirare dopo una trentina di chilometri.
Al traguardo Mario Bianchi (5h47’58”) giunto al 180^ posto assoluto e nono nei master 6 (Over 55): 248^ Gino Belli (6h20’50”) quindicesimo master 6

 

Per quanto riguarda la strada, infine, da rimarcare la prova del nostro Riccardo Toscano impegnato a Verona alla Gf Cunego. Nel percorso lungo (145) Riccardo chiude la sua fatica in 5h38’39”) chiudendo 37^ assoluto e secondo nei master 6