Straordinario Panizza alla Marathon Bike della Brianza

Grande spettacolo a Casatenovo

Grande spettacolo sportivo, ed agonistico, domenica nella località lecchese di Casatenovo sede della suggestiva e tradizionale Marathon Bike della Brianza, giunta alla sua ventiquattresima edizione, prova dei circuiti nazionali del Trek e Marathon Tour, ultima prova della Coppa Lombardia e prova unica del campionato regionale lombardo della Fci. Ben 1250 i concorrenti al via.
E, prima del via ufficiale della manifestazione alle ore 9.30, il presidente della Comobike, ha avuto un importante spazio per parlare dell’attività del sodalizio, dei risultati nel mondo paralimpico, ringraziando tutti gli sponsor che aiutano a portare avanti questo importante progetto, in casa Comobike, rivolto al ciclismo. Tutto lo staff del sodalizio comasco, ha avuto modo anche di festeggiare il grande risultato ottenuto da Riccardo Panizza. Il biker di Mandello del Lario, ha chiuso al diciassettesimo posto assoluto (2h58’26”), sui 67 km del tracciato, conquistando il secondo posto negli elite master (19/29 anni).
<< Negli ultimi quattro chilometri sono andato un po’ in crisi. Ma per un lungo tratto ho corso fianco a fianco con atleti della categoria èlite che fanno anche parte del giro della nazionale. E’ un risultato eccellente per me e per il mio team>>.
Nella top ten della categoria elite master altri due nostri alfieri. Lorenzo Bernasconi (3h17’07”) chiude 48^ assoluto ed ottavo di categoria, precedendo in questa fascia, Samuele Rossini (3h22’49”) 67^ assoluto. Nei cento assoluto anche l’ottimo Massimiliano Mantellaro (3h24’06”) che termina settantesimo e tredicesimo nei master 2 (35/39). Premiato Mario Bianchi (3h40’50”) che chiude 131^ assoluto e quarto nei master 6 (Over 55).
Nota conclusiva, curiosa ma decisamente emblematica, rivolta al dinamico Gino Belli (4h00’43”), giunto 218^ assoluto e decimo master 6, unico atleta al via ad aver partecipato (e concluso) a tutte e ventiquattro le edizioni della Marathon Bike della Brianza